Seleziona una pagina

VIGNETI E CANTINE

NATURA E SAPIENZA

“…la natura va osservata, ascoltata in silenzio e compresa, non dominata… il contrario non è altro che una mera illusione…”

Punti fermi del nostro agire quotidiano sono la vigna, la cantina e gli uomini. Le vigne rappresentano il cuore del nostro lavoro, l’espressione della nostra terra, ognuna viene coltivata come se fosse l’unica. In fondo è sempre la natura che decide, è lei ad indicare la via per trasformare il vino in arte; l’uomo, con il suo sapere e la sua maestria, ne asseconda il procedere. La qualità assoluta è il frutto di tanti, piccoli gesti quotidiani.

VIGNETI


La Tenuta Merlotta conta 15 ettari di splendidi v i gneti, adiacenti alla sede aziendale e alle cantine di vinificazione; facendo bella mostra di sé, amati e curati come giardini, essi contribuiscono a rendere unico il fascino delle colline dislocate fra Dozza e Montecatone. Consapevoli che “il buon vino si fa in vigna”, è nelle vigne che concentriamo la maggior parte del nostro lavoro. Il lungo ed attento studio della composizione dei terreni aziendali ha consentito, negli anni, una lungimirante messa a dimora delle varietà più compatibili con ogni singola specificità.

CANTINE


Nelle cantine ci rivolgiamo con massimo rispetto alle uve e nel silenzio ascoltiamo il mosto diventare vino per poi aspettarne pazienti l’affinamento.
Gesti di sapienza arcaica che appartengono a secoli passati, insegnamenti di una storia antica ed immutabili. Lavoriamo ancora in modo assolutamente artigianale, consapevoli che ogni dettaglio è decisivo. Solo così riusciamo ad ottenere vini dall’identità unica.